Due giornate per l’asta di Arte Moderna e Contemporanea a Roma

L’importante asta in calendario da Finarte a Roma questa primavera, sarà divisa in due giornate, quelle del 14 e 15 maggio.

La sessione del 14 maggio sarà interamente dedicata alla storica Galleria La Tartaruga, di Plinio De Martiis e Ninnì Pirandello, mentre il 15 maggio si presenteranno opere provenienti da altre, importanti collezioni private.

La seconda giornata dell’asta di Arte Moderna e Contemporanea in calendario per il 15 maggio sarà dedicata a disegni, dipinti e sculture dai primi anni del ‘900 ad oggi, proveniente da numerose, importanti collezioni, presenterà circa duecento opere.

Fra queste si segnala un omaggio a Giulio Turcato, l’artista nato a Mantova ma romano d’adozione, del quale saranno proposte una raccolta di opere che ben ne documentano l’attività. Dalla giovanile veduta de La Laguna di Venezia del 1938 ai celebri reticoli degli Anni ’50 fino alle composizioni cangianti degli Anni’70.

Una rassegna di opere della ricercatissima artista Maria Lai, che con orgoglio la nostra casa d’aste ha contribuito a far conoscere al mercato, sarà contornata da alcune realizzazioni di altre interessanti donne artiste, come Bice LazzariNedda GuidiMarilu Eustachio e Titina Maselli.

Per gli amanti della scultura segnaliamo una coppia di coloratissimi candelabri in ceramica del Maestro umbro Leoncillo e una importante e rara creazione del rinomato architetto veneziano Carlo Scarpa intitolata Crescita del 1968, acciaio e foglia d’oro, h. cm 57,5, stimata € 45.000 – 60.000.

Per gli estimatori dell’arte figurativa, saranno proposti importanti dipinti di alcuni maestri del novecento, fra questi segnaliamo un olio di Giorgio de Chirico, Vaso di fiori, con stima € 40.000 – 50.000; una tela di buona epoca di Fausto Pirandello, Nudo Seduto del 1948, valutato € 30.000 – 40.000, un drammatico Cristo Solfataro di Renato Guttuso del 1955, realizzato per richiamare l’attenzione sui giovanissimi lavoratori-schiavi che, impegnati nelle miniere di zolfo per pochi soldi, morivano intossicati spesso senza neanche raggiungere la maggiore età.

Un accento particolare è posto su alcune opere realizzate negli Anni ’50 tra cui segnaliamo un olio di Achille Perilli, Contatto del 1957 stimato € 10.000 – 15.000; un piccolo ma prezioso dècollage di Mimmo Rotella del 1955 e una composizione geometrica di Mauro Reggiani del 1954 stimata € 15.000 – 20.000.

Tra le opere di artisti internazionali segnaliamo una grande gouache di Maurice Utrillo del 1928 e l’irriverente e ben nota grafica di Banksy I fought the law.

 

ASTA
14 e 15 maggio 2019
Piazza SS. Apostoli, 80

PRIMA TORNATA – 14 MAGGIO (lotti 1-235)
Opere dalla Collezione della Galleria la Tartaruga
ore 16:00

SECONDA TORNATA – 15 MAGGIO (lotti 236-432)
Arte Moderna e Contemporanea
ore 16:00

ESPOSIZIONE
Da venerdì 10 a lunedì 13 maggio
Dalle ore 10:00 alle 18:00

Martedì 14 e mercoledì 15 maggio
Dalle ore 10.00 alle 13.00