Padova Finarte - Automobili da collezione

Padova, venerdì 25 ottobre 2019

50

2003 Ferrari Ferrari 575M Maranello (Pininfarina)

telaio no ZFFBT55B00127063 - motore no. 65174

  • Praticamente nuova.
  • Stato della carrozzeria eccezionale.
  • Solo 687 chilometri.
  • Interni perfetti, ancora con cellophane protettivo.

Stima

€ 145.000 - 175.000

Un utente ha offerto

La tua offerta è la più alta

  • Aggiungi ai preferiti

Il modello

La 575M Maranello viene svelata in concomitanza con la presentazione della monoposto di Formula 1 per la stagione 2002, la F1 2002, e poi presentata nello stesso anno al salone di Ginevra come evoluzione della gloriosa 550 Maranello. La 575M Maranello, la cui M sta per “modificato” e 575 indica la cilindrata, continua la gamma delle vetture 12 cilindri della casa italiana degli anni ‘00 con numerose innovazioni e peculiarità tecniche. La 575M Maranello rimarrà a listino fino al 2006 con l’arrivo della 599 GTB Fiorano; dalla 575 deriva anche la versione da corsa 575 GTC, che riporta una GT a 12 cilindri del cavallino in pista. La 575 si distingue dalla precedente 550 per la calandra con una mascherina diversa, le prese d’aria più piccole e uno spoiler anteriore diverso; le luci anteriori ora sono in tinta con la carrozzeria con le palpebre in colore grigio, mentre i cerchi a cinque razze hanno un nuovo disegno. Il grande propulsore passa dai 5.5 ai 5.7 litri, rimanendo fedele allo schema V12, ma è elaborato e rivisto attraverso molteplici interventi, in particolare: aumento della cilindrata, innalzamento del rapporto di compressione, nuova fluidodinamica di aspirazione e interventi in generale per il miglioramento dell’efficienza e della gestione motopropulsore, portando la potenza a 515 hp a 7.250 gir rispetto ai 485 hp della 550 Maranello. Lo schema utilizzato per meccanica e trasmissione è quello transaxle adottato per ottimizzare la distribuzione dei pesi, con ripartizione 50-50 tra gli assi, grazie al cambio in blocco con il differenziale posteriore. Il cambio è la versione F1, a 6 marce con paddles al volante e controllo elettroidraulico di derivazione Formula 1, con due modalità di cambiata selezionabili mediante il comando in consolle: una cambiata sportiva (Sport), e una più rivolta al comfort. Il telaio ha ereditato dalla supercar Enzo l’assetto adattivo, con un sistema di controllo degli ammortizzatori indipendente che regola ogni singola sospensione, anche in questo caso con due modalità selezionabile dal pilota: Sport, con una taratura ottimizzata per un utilizzo sportivo e Comfort, una taratura ottimizzata per l’assorbimento delle asperità del terreno. Gli interni della 575M Maranello sono stati rivisti completamente, con il contagiri in posizione centrale, nuovi sedili a 6 regolazioni elettriche, nuovi volante e pannelli porta; plancia e tunnel sono stati ridisegnati. Le prestazioni sono entusiasmanti con 325 Km/h di velocità massima e uno scatto sullo 0-100 Km/h in soli 4,2”. La 575M fu anche scelta dal pilota Michael Schumacher che optò per un esemplare di colore rosso e abitacolo personalizzato in carbonio con rollbar. Nel 2001 l’allora presidente della Ferrari Luca Di Montezemolo regalò al direttore tecnico Ross Brawn, per la vittoria del mondiale di Formula 1, una 575M color grigio, guida a destra, interni rossi e targhetta personalizzata.

L'auto

La Ferrari 575M Maranello telaio no.ZFFBT55B00127063 è in uno stato eccezionale, dato dai pochissimi chilometri percorsi: 687 km, per la precisione. L’auto è al secondo proprietario, il primo è stato “Motor”, il concessionario Ferrari di Modena, da questo la targa della città emiliana. L’auto ha ancora in alcuni punti il cellophane originale della fabbrica a protezione degli interni, viene fornita di attrezzi originali e documentazione originale Ferrari, completa di tagliandi. La pelle degli interni nella tonalità blu non presenta nessun segno di usura o il minimo graffio. Questa vettura, con il suo poderoso motore è in grado di regalare emozioni al volante, con un suono unico dato dai 12 cilindri sotto il cofano. Lo stato è incredibile: è come una vettura pari al nuovo, tutta da gustare sulle strade preferite. Vettura da investimento, per i pochi km.

Stato dell’Arte

Conservata, in stato eccellente.

Bibliografia

  • Leonardo Acerbi, Tutto Ferrari, Giorgio Nada Editore, Milano 2015.
  • Beehl Nathan, The Ferrari 550 and 575 Road and Race Legends, Fiorano, UK 2019.

Documenti

Immatricolazione e targhe italiane originali, in ordine.

Eleggibilità

  • Ferrari Cavalcade. Eleggibile
  • Ferrari Tribute. Eleggibile

Contatti

Automotive

Via Paolo Sarpi, 6 - milano
Tel: 02 33638028