Precedente / Successivo

Automotive: Finarte 2020 Selection + 1000 Finarte

da mercoledì 28 ottobre 2020 a venerdì 30 ottobre 2020 • Online

43

Porsche

911 SC 3.0, 1980

Stima

€ 45.000 - 55.000

Lotto venduto

€ 37.270

I prezzi di vendita comprendono i diritti d'asta

Informazioni

telaio no. WPO000091A0132352, motore no. 6302185
  • Conservata.
  • Ottime condizioni generali.
  • Tagliandi sempre in Porsche.
  • Interni in pelle/tessuto originale, con il tipico disegno “optical”.
  • Collezione Saottini.

Certificati ed Attestati
Certificato d'origine Porsche.
ASI.
Documenti
Immatricolazione e targhe italiane (Verona, dal 1989).
Eleggibilità
Giro di Sicilia.
Targa Florio.
Goodwood Revival.
RallyeMonte-Carlo Historic.
Le Mans Classic.
Coppa d’Oro delle Dolomiti.
Winter Marathon.

Nürburgring Classic.
Eventi Porsche Club.

Provenienza

Il modello
La 911 presentata alla fine degli anni ‘70 precisamente nel 1978 con la denominazione “SC”, Super Carrera, esteticamente è poco differente dalla serie precedente 911 2.7 se non per i parafanghi posteriori allargati. Ma la vera novità della 911 SC è il motore più grosso: un tre litri portato a 180 cv. In parallelo viene prodotta la 911 Turbo 3.3, seconda versione della 911 sovralimentata. La 911 SC nel 1980 guadagna 16 cv rispetto al modello 1979, arrivando così a 204 cv di potenza massima, il motore adotta il catalizzatore G, la sonda Lambda e una ventola di raffreddamento più grande, come quella della Turbo, mentre il rapporto di compressione viene aumentato da 8,6 a 9,8:1 rendendo necessario l’utilizzo della benzina super e un rinnovo degli impianti di accensione e iniezione del motore. Esteticamente le SC, oltre alle cornici nere e non più cromate introdotte nel 1979, si distingue per la nuova forma degli indicatori di direzione montati sui parafanghi e per i colori della carrozzeria. Negli interni viene introdotta la consolle centrale sotto il cruscotto e un nuovo volante a tre razze in pelle; sulla portiera del guidatore viene realizzato un antifurto a chiave mentre, per aumentare il comfort dei passeggeri, sono introdotti i vetri elettrici. Negli anni, la serie SC non subisce modifiche di rilievo e verrà sempre sviluppata in parallelo con la Turbo 3.3. Al salone di Ginevra 1982 viene presentata la versione cabriolet derivata dalla Targa con capote in tessuto e struttura in acciaio. Nel 1984 l'intera gamma 911 SC verrà sostituita dalla Carrera 3.2, con motore di 3164 cc a iniezione Bosch Motronic da 231 cv. Della 911 SC viene realizzata una serie limitata: la cosiddetta Giubileo-Jubilee, realizzata per celebrare i 50 anni della casa, prodotta in soli 200 esemplari tutti di colore grigio Meteor con interni in pelle/tessuto rosso.
L’auto
La Porsche 911 SC 3.0, telaio no.WP0000091A0132352 fa parte degli esemplari realizzati nel 1980 con carrozzeria coupé, i chilometri segnati sono 157.400 Km. Proviene dalle vetture scelte per la Collezione Saottini. L’auto è corredata del libretto di uso e manutenzione del periodo, con la documentazione sui tagliandi eseguiti, tutti fatti presso centri Porsche. E’ stata reimmatricolata con targa Verona (VR) nel 1989. La carrozzeria non presenta alcun segno di scolorimento o usura, gli interni sono combinati in pelle/tessuto originale, con il tipico disegno “optical” sulle sedute e sono in una squisita condizione conservata.
Stato dell’Arte
Conservata, in ottimo stato.

Contatta il dipartimento

automotive@finarte.it 02 33638028 Scrivici su Whatsapp