Precedente / Successivo

Arte Africana | Opere dalla collezione svizzera di Walter Schwab

mercoledì 13 ottobre 2021 • Milano

43

NGBANDI, Congo Kinshasa, regione dell’alto Ubangi

Stima

€ 2.500 - 3.000

Un utente ha offerto

La tua offerta è la più alta

Informazioni

h 40 cm
Scultura maschile.
Legno a patina scura, Nome d’origine: Ngbirondo
Scultura dal forte impianto astratto dove la testa a prisma triangolare è sostenuta da un corpo cilindrico rappresentato in tutti i suoi elementi anatomici. Le braccia staccate dal corpo sono molto allungate, al contrario delle gambe che risultano più corte. Gli occhi sono piccole perline di vetro. Tutta la figura è stata decorata con una serie di tatuaggi a zigzag. La forma del viso triangolare, segnato da incisioni a linee parallele sulla fronte e sulle guance, è una caratteristica comune alle sculture di questo gruppo. Le statue erano collocate in una specie di abitacolo all’ingresso dei villaggi. Rappresentavano lo spirito Ngbirondo che, secondo le credenze indigene, avevano lo scopo di proteggere i villaggi. Erano anche utilizzate dal deviner nelle pratiche di chiaroveggenza.

Provenienza

Ex collezione privata (anni ’70);
Collezione privata;

Bibliografia

FELIX MARK LEO, 100 Peoples of Zaire and their sculture: Ngbandi, pagg. 122 -123, Bruxelles 1987 (Ngbirondo) (201);
BACQUART JEAN-BAPTISTE, The Tribal Arts of Africa, Londra 1998, pag. 142 (916);

Contatta il dipartimento

arteafricana@finarte.it 02 3363801 Scrivici su Whatsapp

Condition report

Per richiedere un condition report contattare arteafricana@finarte.it Il dipartimento fornirà un rapporto generale sullo stato del bene sopra descritto. Si ricorda però che quanto dichiarato da Finarte rispetto allo stato di conservazione dei beni corrisponde unicamente a un parere qualificato e che i nostri esperti non sono restauratori professionisti. Per una relazione dettagliata consigliamo quindi di rivolgersi a un restauratore di vostra fiducia. Si consiglia ai potenziali acquirenti di ispezionare ogni lotto per accertarsi delle condizioni durante le giornate di esposizione come indicato in catalogo.