Fotografia

Milano, mercoledì 30 settembre 2020

67 *

Luigi Veronesi (Milano 1908 - 1998)

Fotogramma, 1937/1951/1960

Tre stampe vintage alla gelatina ai sali d'argento applicate su cartoncino originale
cm 16,3 x 20,9; cm 23,7 x 17,5; cm 15,8 x 15,8
Una stampa titolata, datata e con nota "Fotogramma solarizzato" a penna nera al verso della stampa
Una stampa titolata a datata a penna nera al verso del cartoncino
Una stampa datata a pennarello rosso al verso
Opere in cornice

Venduto € 6.359,00

  • Aggiungi ai preferiti

Se la sua fama di pittore astrattista, oltre che di ricercatore e grafico, è stata riconosciuta a livello internazionale, quella altrettanto importante di fotografo è rimasta ingiustamente in seconda linea. In contemporanea con Man Ray e Laszlo Moholy-Nagy, l’artista milanese scoprì il fotogramma, immagine realizzata off camera che lui, al contrario dei colleghi, realizzava non direttamente su carta, ma su pellicola. In tal modo otteneva non dei pezzi unici ma delle matrici che gli permettevano di realizzare delle tirature. In alcuni casi ad una tecnica d’avanguardia ne accostava un’altra come, in questo caso, una pseudo solarizzazione.


Contatti

Fotografia

Via Paolo Sarpi, 6 - milano
Tel: 02 33638026