Dalla magia dei vetri di Paolo Venini allo stile di Fornasetti: il Design e Arti Decorative in asta

Il prossimo 28 aprile verranno battuti in asta 160 lotti, dai pregiati e raffinati Vetri ai pezzi dei grandi nomi del panorama italiano e internazionale: tra i Top Lot spiccano la serie completa "100% Make-Up" di Alessandro Mendini per Alessi (un vero e proprio pezzo da museo), le opere di Ettore Sottsass Jr. e alcune creazioni dei più grandi maestri vetrai del '900.

Lotto 95, Piero Fornasetti, Vassoio, 1960 ca. in metallo laccato e serigrafato. Prod. Fornasetti, cm diam 40. Base d'asta € 400


100% Make-up è il nome ideato nel 1992 dalla vulcanica mente di Alessandro Mendini per la sua collaborazione con Alessi dedicata a una sezione particolare chiamata “Tendentse”. Un progetto che per le sue complessità organizzative e tecniche ha richiesto un impegno di più di tre anni e che rispecchia completamente le modalità progettuali di Alessandro Mendini: non solo un designer ma un artista a 360 gradi.

In 100% Make-up si comprende totalmente il suo desiderio di lavorare assieme ad altri: 100 autori tra architetti, designer, grafici, artisti e autori appartenenti a culture alternative invitati a creare il proprio “racconto visivo” per decorare ciascuno, grazie a delle decalcomanie, 100 copie del vaso disegnato da Alessandro Mendini stesso. Tra i nomi compaiono quelli di Alighiero Boetti, Carla Accardi, Nicola De Maria, Philippe StarckEttore Sottsass Jr. ma anche del musicista Brian Eno e dell’architetto Massimo Mariani.

Leggi l’articolo completo su 100% Make-Up

Lotto 100, Alessandro Mendini,  100% Make-up serie completa, 1992. Base d’asta € 70.000

Uno sguardo ai Top Lots
Tra Vetri, Lampade e Design Contemporaneo

 

Il catalogo dell’asta del 28 aprile propone 160 lotti, partendo da una raffinata selezione di Vetri, tra i quali spiccano alcune creazioni dei più grandi maestri vetrai del XX secolo: al lotto 51 troviamo un vaso della serie Murrine a Dame di Paolo Venini, un esemplare del 1953 con decoro a murrine bicolori nei colori nero e rosso (base d’asta € 11.000); diverse le creazioni di Carlo Scarpa in asta, tra le quali spiccano i lotti 46,47 e 48, esemplari dagli anni ‘30 agli anni ‘40 e una bottiglia in vetro soffiato a canne colorate di Gio Ponti per Venini al lotto 52 (base d’asta € 2.000).

Lotto 51, Paolo Venini, Vaso serie Murrine a Dame, 1953 ca. Base d’asta € 11.000

Proseguendo, il catalogo propone anche un’interessante collezione dedicata all’Illuminazione: lampade, lampadari e appliques in una narrazione costellata di stelle. Al lotto 122 segnaliamo una lampada a muro a tre luci in vetro e cristallo di Carlo Scarpa, produzione Venini, data agli anni ‘30 (base d’asta € 1.800), al lotto 133 una creazione del grande Gino Sarfatti, una lampada da terra del 1961, mod. 1086, produzione Arteluce (base d’asta € 3.000) e di nuovo un’originale proposta in vetro colorato di Ercole Barovier al lotto 125, una lampada a sospensione del 1950 ca. (base d’asta € 500). Degli anni 2000 è invece la lampada da terra Nuvola, di Toni Cordero, al lotto 147 (base d’asta € 2.500)

Lotto 133, Gino Sarfatti, Lampada da terra mod. 1086, 1961. Base d’asta € 3.000

Una tendenza che si sta consolidando vede diventare sempre più conosciuti e diffusi i pezzi di Design Contemporaneo che giocano con le diverse linee del plexiglass ideate da Studio Superego, (lotti 107-111) già icone nei punti vendita dei grandi marchi dell’alta moda, tra cui Louis Vuitton. Finarte propone nella sua asta una selezione di tavolini che lavorano su queste trasparenze, affascinanti, eleganti e divertenti allo stesso tempo.

Lotto 111, Studio Superego, Tavolino / sgabello, 2016. Base d’asta € 1.800

Tra i grandi designer conosciuti a livello internazionale, l’asta propone diversi lotti di Piero Fornasetti (lotti 91-98), un incredibile Vaso Scultura di Mario Bellini, “Sogni Infranti” del 1992, al lotto 79 (base d’asta € 6.500), la fenomenale Consolle Damecuta, 1982 ca. di Ettore Sottsass, realizzata in marmo rosa Portogallo, bianco Carrara e rosso Levanto al lotto 99 (base d’asta € 5.000) e il più tradizionale Ignazio Gardella con un elegante tavolo del 1950, con piano in marmo e dettagli in ottonelotto 101 (base d’asta € 8.500).

L’appuntamento con l’asta di Design e Arti Decorative è per mercoledì 28 aprile alle 17 nella nostra sede di Milano e online. Vi ricordiamo che è possibile visionare i lotti in esposizione nei giorni di venerdì 23, sabato 24, lunedì 26 e martedì 27 aprile, solo su appunatmento, dalle 10 alle 18.

Catalogo online

Design e Arti Decorative

Milano, mercoledì 28 aprile 2021

Catalogo

Sfoglia online - Scarica PDF

Risultati

Visualizza online - Scarica risultati

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere contenuti esclusivi
sulle nostre aste,le esposizioni e gli eventi speciali.

Registrandovi alla nostre newsletter, accettate che le vostre informazioni vengano trasferite a Mailchimp per l'archiviazione.
Per maggiori informazioni sulla privacy di Mailchimp cliccate qui.