Precedente / Successivo

Automotive: Finarte 2020 Selection + 1000 Finarte

da mercoledì 28 ottobre 2020 a venerdì 30 ottobre 2020 • Online

50

Porsche

911 (964) Carrera 4, 1991

Stima

€ 50.000 - 60.000

Lotto venduto

€ 54.741

I prezzi di vendita comprendono i diritti d'asta

Informazioni

telaio no. WPOZZZ96ZNS402450, motore no.62ND4119
  • Basso chilometraggio.
  • Interni conservati.
  • Interni in pelle soft look.
  • Tagliandi documentati.
  • Collezione Saottini.

Certificati ed Attestati
Certificato d'origine Porsche.
Documenti
Immatricolazione e targhe italiane.
Eleggibilità
Porsche Parade.
Porsche Festival.
Tutti gli eventi Porsche Club.

Provenienza


Il modello
Annunciata ufficialmente nel Novembre del 1988, la nuova versione di Porsche 911 prende il nome dal progetto, 964, e segna una vera rivoluzione nei modelli della casa tedesca, infatti la nuova 911 viene assemblata con oltre l'80% di nuovi componenti. Il modello vedrà la luce nel 1989 con un telaio completamente ridisegnato: la 964 segna la fine delle barre di torsione, presenti sui modelli Porsche dal 1963, in favore delle molle elicoidali; l'impianto frenante, rivisto anch’esso con dischi freni autoventilanti da 298 mm (anteriori) e 299 mm (posteriori) deriva dalla 928 S4 ed è dotato del sistema antibloccaggio ABS Bosch. Anche il propulsore è totalmente nuovo, sempre boxer a 6 cilindri, siglato M64/01 con una capacità di 3.6 litri, dotato di un nuovo basamento in lega leggera e doppia accensione, con una potenza massima portata a 250cv a 6.100 giri/mn ed una coppia di 310 Nm a 4.800  giri/mn. Nuovo anche il cambio a 5 rapporti tipo G64/00, con differenziale posteriore in blocco e, nella versione Carrera 4, con rinvio per quello anteriore, entrambi comandati elettronicamente. Altra peculiarità tecnica della 964 a trazione integrale è la possibilità di bloccare i differenziali manualmente, tramite un comando all’interno dell’abitacolo, in modo da aumentare la trazione sul terreno, permettendo alla vettura di districarsi anche nelle situazioni di scarsa aderenza (ma il sistema automatico riprende il controllo superati i 40 Km/h). La 964 Carrera 4 è riconosciuta da molti appassionati come una delle migliori Porsche sulla neve, in grado di far fronte anche condizioni proibitive normalmente per una sportiva di questo tipo. Esternamente, la 964 presenta un nuovo disegno dei paraurti anteriori e posteriori, dei veri e propri scudi costruiti in materiale plastico. Sul cofano motore, è installato un piccolo spoiler a comando elettrico, mentre tra le luci posteriori rimane la, ormai tradizionale, fascia di raccordo riflettente rossa con la scritta Porsche. La versione Cabriolet della nuova Porsche 911 debutta nel 1990, nel cosiddetto programma L, sempre nell’ambito del progetto 964. La versione scoperta, disponibile sia in versione Carrera 2 che Carrera 4 debutta sul mercato assieme alla più “conservatrice” versione Targa. La versione cabriolet presenta una capote in tessuto ripiegabile con comando automatizzato e lunotto in plastica. Nello stesso anno, Porsche lancia il nuovo cambio automatico a 4 rapporti Tiptronic, disponibile solo per le Carrera 2. La Porsche 964 rimase in produzione fino al 1994 con leggere modifiche alla linea e aggiornamenti nella dotazione, come gli airbag, nel 1991. La 964 Carrera 4 è la massima espressione della Porsche 911 come auto sfruttabile tutti i giorni dell’anno in ogni condizione di clima e di strada. La 964 Carrera 4 è la massima espressione della Porsche 911 come auto sfruttabile tutti i giorni dell’anno in ogni condizione di clima e di strada: l’aria condizionata, il tetto apribile e il deflettore per l’interno permettono di godersi a pieno la Cabriolet nelle giornate d'estate. In inverno, se dotata di opportuni pneumatici da neve, la 964 Carrera 4 è utilizzabile anche nelle giornate con le strade ricoperte di neve o ghiacciate. E, se la Porsche 911 è la sportiva capace di lunghe percorrenze in souplesse, la versione Carrera 4 elimina anche l’attenzione necessaria al volante sul bagnato, necessaria nella guida della versione a trazione posteriore.
L'auto
La Porsche 964 Carrera 4, telaio no.WP0ZZZ96ZNS402450, è stata realizzata nel 1991 ed ha avuto due proprietari. Proviene dalle vetture scelte per la Collezione Saottini. Fa parte della serie equipaggiata con airbag, ha solo 73.428 Km ed è verniciata in colore blu notte metallizzato con interni in pelle nera. L’auto è corredata dal libretto di uso e manutenzione del periodo, con la documentazione sui tagliandi eseguiti, tutti fatti presso centri Porsche. La carrozzeria è in un ottimo stato di conservazione. Gli accessori che equipaggiano l’auto sono: gli interni in pelle soft look, i supporti lombari dei sedili anteriori elettrici, tettuccio apribile, tergilunotto.

Stato dell’Arte
Conservata, in ottimo stato.

Contatta il dipartimento

automotive@finarte.it 02 33638028 Scrivici su Whatsapp

Altri lotti

RS2
52

Audi

RS2 , 1995

Venduto € 40.765

A2
54

Audi

A2, 2000

Stima € 6.000 - 7.000

Base d'asta € 5.500

Cayenne S Transsyberia
58

Porsche

Cayenne S Transsyberia, 2007

Stima € 75.000 - 90.000

Base d'asta € 70.000

Stradale Signature Edition
60

Dallara

Stradale Signature Edition, 2018

Stima € 220.000 - 350.000

Base d'asta € 200.000

Vespa
61

Piaggio

Vespa, 1970

Venduto € 13.976

Continua a sfogliare il catalogo