“Un mare d’Amare”, una serata concerto con Beppe Vessicchio per lanciare a Milano la NO PLASTIC CHALLENGE

La sensibilità ambientale non è una moda passeggera da cavalcare a scopo promozionale, è un’attitudine e un modello di vita che anche nel nostro quotidiano possiamo adottare.

Finarte ha appoggiato con entusiasmo le iniziative di Ambiente Mare Italia (AMI) volte a ridurre la plastica dagli oceani, favorendo pratiche virtuose che tutti noi possiamo adottare.

Il 20 febbraio la sede di via Paolo Sarpi ha ospitato un grande spettacolo musicale dell’orchestra del Sesto Armonico diretta dal mitico Beppe Vessicchio, che ha eseguito celebri colonne sonore di film e una struggente composizione giovanile dello stesso Vessicchio.

Suoni ma anche immagini, quelle proiettate sul grande schermo dalla sand artist Simona Gandola che ha estasiato il pubblico con raffinati disegni di sabbia ad accompagnamento delle note dell’orchestra.

Alterni interventi hanno sottolineato il ruolo della logistica sostenibile e quello politico dell’Unione Europea, vero motore del cambiamento verso virtuose pratiche ambientali.

Una serata all’insegna dell’amore e del rispetto per la natura, in un contesto – quello di Finarte – dove il binomio Arte-Natura sintetizza idealmente il valore supremo della Bellezza. Non esiste amore per l’arte senza rispetto della natura, non esiste bellezza in natura che non viva come opera d’arte.

Finarte questo lo sa e intende promuovere ogni campagna volta a supportare il cambiamento di abitudini e pigrizie, perché l’ambiente si salva cominciando dai piccoli gesti quotidiani.

Maggiori informazioni:

Notizie relative