Arte Africana: una prestigiosa collezione svizzera

Milano, mercoledì 14 ottobre 2020

31

Lega (Repubblica Democratica del Congo)

Legno a patina naturale chiara, caolino e barba vegetale
H 23 cm
Maschera della società Bwame.
Esemplare di medie dimensioni che corrisponde agli stilemi classici della tradizione Lega. Viso concavo a forma di cuore inscritto nell'ovale del volto. Occhi a fessura, radice del naso unita agli archi perfetti delle sopracciglia, lunga barba di fibre lukusa.

Stima

€ 6.000 - 8.000

Un utente ha offerto

La tua offerta è la più alta

  • Aggiungi ai preferiti

Provenienza

- Ex collezione Paolo Morigi (Lugano);
- Ex collezione privata (Lugano);


Esposizione

- Lugano 2002, Palazzo Riva, Banca Svizzera Italiana (BSI);


Bibliografia

Esemplare riprodotto in:
- VENTURI LUCA M. “Anime antiche, arte negra, da una raccolta di sculture dell’Africa occidentale” Banca BSI, Lugano 2002, tav. 52;

- FAGG WILLIAM "Masques d'Afrique dans les Collections du Musée Barbier-Muller" Genève 1980, pagg.150 e 151;
- FELIX MARK LEO “100 Peoples of Zaire and their sculpture: Lega, pagg. 70 e 71” Bruxelles 1987;
- AUTORI VARI “Face of the Spirits: Masks from the Zaire Basin“ Anversa 1993, pagg. 188 - 197;
- CORNET JOSEPH “Art de l’Afrique noire au pays de fleuve Zaire” Bruxelles 1972, pagg. 257 - 283;
- CAMERON ELISABETH L. “Art of the Lega” UCLA Fowler Museum of Cultural History, Los Angeles, 2001;

Queste maschere bianche erano associate al ricordo degli antenati e, in modo particolare, ai parenti fondatori del clan. Intervenivano nei rituali di iniziazione dei giovani nei diversi gradi sociali. Ogni clan famigliare, nelle cerimonie importanti, esponeva davanti alla casa la grande maschera - la rappresentazione della madre terra con tutti i suoi figli intorno - legandola alla struttura di legno, una specie di balaustra a scalini, in modo che fosse visibile a tutta la collettività in occasione dei riti di passaggio. Di fianco ad essa erano legate anche le piccole maschere in legno e avorio, molto diffuse tra gli elementi del gruppo. Tutta la rappresentazione diventava così la testimonianza del legame spirituale dei vari membri della famiglia con gli antenati.


Contatti

Arte Africana

Via Paolo Sarpi, 6 - milano
Tel: 02 3363801