Precedente / Successivo

Libri, Autografi e Stampe / Parte II

mercoledì 31 marzo 2021 • Roma

431

Munari, Bruno

(Milano 1907 - 1998)

Le Macchine di Munari, 1942

Diritto di seguito

Stima

€ 250 - 350

Lotto venduto

€ 486

I prezzi di vendita comprendono i diritti d'asta

Informazioni

Torino, Einaudi, S.A.T.E.T. Società Anonima Tipografico Editrice Torinese, 1942. Ritratto fotografico dell'autore in bianco e nero, 15 illustrazioni a piena pagina, carte leggermente ingiallite, legatura editoriale in cartonato rosso con illustrazioni al piatto anteriore, dorso in tela nera, leggere abrasioni ai bordi e ai piatti, qualche graffito, piccolo strappo alla cuffia.

Note Specialistiche

PRIMA EDIZIONE. L'opera, originalissima sia nella veste tipografica che nel contenuto, tratta di 13 singolari invenzioni, ciascuna descritta nei particolari "tecnici" e accompagnata da un'illustrazione. Tra i marchingegni più strani, il "Motore a lucertola per tartarughe stanche", il "Congegno a pioggia per rendere musicale il singhiozzo" e lo "Sventolatore di fazzoletti alla partenza dei treni". L'irriverente fantasia di Munari non risparmiava neanche il suo editore. Ecco cosa scriveva, in una lettera del 1942, ad Einaudi:"Se avete intenzione di 'lanciare' il libro, eccovi qualche suggerimento intonato al 'prodotto'; esempio: mettere nella vetrina del libraio un oggetto delle mie macchine (o un animale) con un cartellino che dica: questa lumaca e la zia della lumaca Maria che fa parte delle macchine per cuocere le uova. Oppure mettere un comignolo (di quelli di terracotta) con la scritta: dentro a questo camino abitava la tartaruga Catari che, dati i tempi, e andata a farsi motorizzare". Maffei 2002, p. 56.

Contatta il dipartimento

libriestampe@finarte.it 06 87763452 Scrivici su Whatsapp