Precedente / Successivo

Dipinti e Disegni Antichi, Arte del XIX Secolo

lunedì 23 novembre 2020 • Roma

59

Gaspar Peeter II Verbruggen

(Anversa 1664 - 1730)

Fontana monumentale con ghirlande di fiori

Stima

€ 10.000 - 15.000

Un utente ha offerto

La tua offerta è la più alta

Informazioni

olio su tela
cm 78 x 57
firmato sul basamento della fontana in basso a sinistra GASP. P. VERBRUGGEN P.
Nell’opera qui posta all’incanto variegate ghirlande di fiori ornano una monumentale fontana barocca, con quattro delfini dalle code intrecciate e dall’ampia bocca dentata, suggestivo ricordo della Fontana del Tritone di Gian Lorenzo Bernini.
Il dipinto reca la firma del pittore fiammingo Gaspar Peeter Verbruggen il Giovane incisa sulla base della fontana, in basso a sinistra. Noto per le sue eleganti composizioni di nature morte floreali, fu un artista di particolare talento, al punto da essere ammesso alla Gilda di San Luca ad Anversa all'età di soli tredici anni. Tra alterne vicissitudini economiche, egli restò, nell’arco di tutta la sua prolifica attività pittorica, profondamente legato alle proprie terre d’origine, ove ottenne un notevole numero di committenze.
La composizione evidenzia in modo esemplare la ricchezza e l’altissimo valore decorativo tipici dell’artista, caratterizzati dal curioso contrasto fra la materia preziosa, fragile e delicata delle composizioni floreali e la grigia durezza della pietra. 
Le ghirlande di fiori, oltre ad impreziosire la composizione, testimoniano la meticolosa accuratezza del pittore nel dipingere ogni singolo dettaglio e la sua notevole conoscenza botanica, che si evidenzia nell’enfasi data alla presenza di tulipani variegati, in particolare il costosissimo Semper Augustus, frutto di quella voga quasi ossessiva della “tulipomania” che dilagò in Europa tra il XVII e XVIII secolo.

Contatta il dipartimento

dipintiantichi@finarte.it 06 87765638 Scrivici su Whatsapp

Condition report

Per richiedere un condition report contattare ottocento@finarte.it Il dipartimento fornirà un rapporto generale sullo stato del bene sopra descritto. Si ricorda però che quanto dichiarato da Finarte rispetto allo stato di conservazione dei beni corrisponde unicamente a un parere qualificato e che i nostri esperti non sono restauratori professionisti. Per una relazione dettagliata consigliamo quindi di rivolgersi a un restauratore di vostra fiducia. Si consiglia ai potenziali acquirenti di ispezionare ogni lotto per accertarsi delle condizioni durante le giornate di esposizione come indicato in catalogo.