Il Masseto: un vino unico dal bouquet ampio e intenso, per veri intenditori

Un vino straordinario che Finarte è lieta di presentare in diversi lotti nella sua asta del 17 maggio con annate strepitose come quelle del 2015 e del 2016.

Un immagine del video The Aura of Masseto


Yuri Ancarani è un giovane artista e film maker italiano pluripremiato in alcuni festival cinematografici internazionali.

Il suo esordio Il Capo, incentrato su quella particolare figura che all’interno di una cava di marmo dirige l’intero processo lavorativo, dalla selezione della pietra, al taglio, fino alla movimentazione, è un perfetto esempio della sua poetica e dei soggetti della sua macchina da ripresa. Ancarani rivolge il suo sguardo a quelle situazioni particolari o eccellenze che rendono unico un territorio, per questo non ci stupisce che tra la sua filmografia compaia The aura of Masseto. Un cortometraggio incentrato sulla produzione di una delle perle più rare e apprezzate della produzione vinicola italiana: il Masseto.

Un vino modernissimo, vinificato per la prima volta nel 1986 e battezzato per il suo primo anno di età semplicemente Merlot, nascendo come un cru di uve merlot in purezza.

Un vino unico a cui la definizione di indicazione geografica tipica calza a pennello, essendo prodotto in una ristrettissima zona di sei ettari nella frazione Bolgheri del Comune di Castagneto Carducci in Toscana. Una collina a cui deve anche il proprio nome.

Un frame del video <em>The Aura of Masseto</em>
La collina del Masseto – Un’immagine del video The Aura of Masseto

Se, come afferma l’agronomo Remigio Bordini, “La piena espressione del terroir si ha quando non si distingue, nel vino, l’essenza genetica della varietà”, proprio a un terroir particolarissimo dato da un connubio perfetto tra il clima mite del Mar Tirreno, un terreno costituito in larga parte da argille blu plioceniche anch’esse di origine marine e ricche di fossili e conchiglie e vitigni selezionati, il vino Masseto deve le sue caratteristiche organolettiche.

La collina del Masseto presenta addirittura una distinzione in tre aree: Alto, Centrale, Junior, terreni di cui ciascuno ha le sue particolarità che vengono trasposte alle uve prodotte e successivamente miscelate tra loro per raggiungere un equilibrio perfetto di sentori. Tante rarità meritano un particolare trattamento.

I grappoli di uva vengono raccolti e selezionati esclusivamente a mano, con un invecchiamento in barrique di legno di rovere e successivamente in bottiglia di almeno tre anni. Il tutto in una cantina di vetro e cemento progettata dallo studio ZitoMori (Hiraku Mori, e Maurizio Zito) scavata al di sotto dei vigneti. Spazi interrati per la lavorazione e la conservazione che riportano le bottiglie di vino proprio là dove nascono le sue proprietà.

La cantina Masseto - Foto via <a href="http://www.zitomori.com/portfolio/masseto/" target="_blank">www.zitomori.com</a>
La cantina Masseto – Foto via www.zitomori.com

Dal 1986 a oggi, le annate che si sono susseguite sono molte, ma ognuna di loro unica per questo vino rosso rubino dal bouquet ampio e intenso che può variare dalle note di ciliegia e prugna fino al cioccolato fondente e funghi.

Proprio come un gioiello prezioso, dal 2013 la casa vinicola ha deciso di tracciare ogni bottiglia con un codice identificativo che ne attesti l’originalità e ogni singolo aspetto della sua storia. E si può ben comprendere la ragione, se nel 2012 una bottiglia da 15 litri di Masseto del 2007 è stata battuta all’asta da Sotheby’s per la cifra record di 49.000 dollari.

Lotto 475: MASSETO 2006-2015-2016 (3 bts 1,5 lt) - Base d'asta HK$ 30.000 (€ 3.570,30)
Lotto 475: MASSETO 2006-2015-2016 (3 bts 1,5 lt) – Base d’asta HK$ 30.000 (€ 3.570,30)

Un vino da veri intenditori che Finarte è lieta di presentare in diversi lotti nella sua asta del 17 maggio con annate mitiche come la 2015 e la 2016.

Lotto 475: MASSETO 2006-2015-2016 (3 bts 1,5 lt) – Base d’asta HK$ 30.000 (€ 3.570,30)

Lotto 476a: MASSETO 2004 (3 bts 0,75 lt) – Base d’asta HK$ 10.000 (€ 1.190,10)

Lotto 476b: MASSETO 2004 (3 bts 0,75 lt) – Base d’asta HK$ 10.000 (€ 1.190,10)

Lotto 478: MASSETO 2012 (3 bts 0,75 lt) – Base d’asta HK$ 8.000 (€ 952,08)

“Alcune viti crescono nel terreno sbagliato, altre si ammalano prima della vendemmia e altre ancora sono rovinate da un cattivo viticoltore. Non tutta l’uva fa il vino buono” scrive lo scrittore Wilbur Smith.

Il Masseto, invece, nascendo sul giusto terreno e con le cure di un bravo viticoltore, non può che essere un vino straordinario. Un vino da provare.

Prossima asta

葡萄酒和烈酒

Hong Kong, Sunday 17 May 2020

目录

在线阅读 - 下载PDF

结果

在线阅读 - 下载结果

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere contenuti esclusivi
sulle nostre aste,le esposizioni e gli eventi speciali.

Registrandovi alla nostre newsletter, accettate che le vostre informazioni vengano trasferite a Mailchimp per l'archiviazione.
Per maggiori informazioni sulla privacy di Mailchimp cliccate qui.