Arte Africana: una prestigiosa collezione svizzera

Milano, mercoledì 14 ottobre 2020

58

Baulé, regione centrale (Costa d’Avorio)

Legno a densa patina nera, rocchetto di fattura indigena
H 24 cm
Puleggia per la tessitura.
Qui lo stile Baulé si nota dal viso: un modello di maschera in miniatura.

Stima

€ 1.200 - 1.600

Un utente ha offerto

La tua offerta è la più alta

  • Aggiungi ai preferiti

Provenienza

- Ex collezione privata (Lugano);


Bibliografia

- LOUDMER GUY “Poulies de métier a tisser sculptures ivoiriennes” Parigi, Nouveau Drouot, asta del 2 Luglio 1987;
- VOGEL SUSAN M. “L’art Baoulé du visible et de l’invisible” Paris 1999, pag. 274;

Nell'Africa occidentale la tessitura è molto sviluppata e la tradizione risale a tempi remoti. La praticano anche i gruppi Guro, Senufo, Dogon, Bambara, ecc.Il tessitore, che usa i metodi tradizionali, utilizza queste pulegge nella lavorazione del filo di cotone. Le pulegge, appese al telaio, guidano la catena di fili che sostengono le staffe nel movimento verticale impresso all'ordito. Sugli esemplari che sono stati utilizzati per lungo tempo, come in questo caso, si può notare l’usura del rocchetto consumato dal passaggio del filo e anche i segni che la sua rotazione ha lasciato sui bordi interni della puleggia.


Contatti

Arte Africana

Via Paolo Sarpi, 6 - milano
Tel: 02 3363801