Arte Africana: una prestigiosa collezione svizzera

Milano, mercoledì 14 ottobre 2020

37

Ogoni, regione del delta del Niger (Nigeria)

Legno dipinto in bianco e nero
H 18,5 cm
Maschera a mandibola mobile:
Località di raccolta: distretto di Bonny, estremità orientale del delta fiume.
In questo esemplare una corda tiene ancora unite le due parti. Nella parte interna della mandibola è presente una lunga fila di sottili lamelle vegetali, della lunghezza di 5 cm, infisse nel legno in guisa di denti. Scarificazioni a quadretti verticali, dipinte di nero, sono visibili sulle tempie.

Stima

€ 5.000 - 6.000

Un utente ha offerto

La tua offerta è la più alta

  • Aggiungi ai preferiti

Provenienza

- Ex collezione Serge Brignoni (Chiasso 1903 - Berna 2002) vedi lotto 43;
- Ex collezione privata (Lugano);


Esposizione

- Lugano 2002, Palazzo Riva, Banca Svizzera Italiana (BSI);


Bibliografia

Esemplare riprodotto in:
- VENTURI LUCA M. “Anime antiche, arte negra, da una raccolta di sculture dell’Africa occidentale” Banca BSI, Lugano 2002, tav. 74a;


- EYO EKPO “Two thousand years Nigerian Arts”, Lagos 1977, pagina 196 e 212;
- FAGG WILLIAM “Masques d’Afrique dans les Collections du Musée Barbier-Mueller”, Genève1980, pag. 88; 


Gli Ogoni costituiscono un piccolo gruppo etnico - tra di loro si chiamano Kana - che vive nell'area del delta del fiume Niger a est di Port Harcourt nel River State. Sono legati culturalmente al grande gruppo Ibibio col quale condividono lo stesso idioma e molte tradizioni indigene. Le maschere di questi gruppi, normalmente di piccole dimensioni, sono caratterizzate dalla mandibola mobile. Utilizzate nelle cerimonie di commemorazione degli antenati, erano indossate sopra la testa del danzatore nascosto alla vista dei presenti sotto un mantello di fibre.


Contatti

Arte Africana

Via Paolo Sarpi, 6 - milano
Tel: 02 3363801