Libri, Autografi e Stampe

Roma, giovedì 20 giugno 2019

150

Esoterismo & demonologia - Wier, Johannes (Weyer)

Opera omnia, 1660

Amsterdam, P. vanden Berge, 1660. In 4°.  Frontespizio stampato in caratteri rosso e nero e con vignetta figurata incisa in rame, ritratto dell’autore inciso da inciso da Peter Holsteyn, illustrazioni calcografiche e xilografiche nel testo, fioriture, arrossature, gora d'acqua leggere sparse, rilegatura in pergamena, qualche macchia.  

PRIMA EDIZIONE COLLETTIVA delle opere del famoso medico e demonologo olandese Johann Wier (1515 – 1588), allievo del filosofo e medico tedesco Agrippa di Nettesheim, inclusa il De praestigiis daemonum, "the first major European work to take an empirical, scientific approach to the study of mental illness, and one of the most celebrated exposAs of the witchcraft delusion" (Norman). In essa vi sono contenute le seguenti opere: De Præstigiis Dæmonum, & Incantationibus ac Veneficiis Libri sex; Liber Apologeticus, & Pseudomonarchiæ Dæmonum; De Lamiis Liber: Item De Commentitiis Jejuniis; De Iræ Morbo, Ejusdem curatione Philosophica, Medica & Theologica, Liber; Medicarvm Observationum Hactenus Incognitarum. Libri II. Norman 2224 e 2209.Nel 1563 pubblicò il De praestigiis daemonun, con un libro terzo interamente dedicato alla stregoneria, che ebbe un successo tanto vasto da consigliargli una stesura in compendio, il De lamiis del 1577, qui riproposto. Per la prima volta è trattato il problema delle streghe in modo pseudo-scientifico, attribuendo i comportamenti e gli atteggiamenti di certe donne a malattie mentali di varia natura piuttosto che a possessioni diaboliche. Wier contribuì così, involontariamente, a salvare dal rogo migliaia di fanciulle.


Venduto € 1.000,00

  • Aggiungi ai preferiti