Aste di dipinti e disegni antichi

Il dipartimento Dipinti Antichi è dedicato alla vendita di opere d'arte italiane ed europee dal XIII al XVIII secolo: i suoi protagonisti in asta sono tele, sculture, disegni e incisioni realizzate dai più importanti artisti e dalle più significative scuole della tradizione artistica europea. Una grande attenzione alla qualità esecutiva ed alla provenienza storico-artistica contraddistingue questo dipartimento per poter soddisfare la domanda sempre più esigente dei collezionisti ed investitori. Il mercato dell’arte e in particolare dei dipinti antichi è diventato sempre più esigente e attento alla qualità delle opere.

Gli esperti di Finarte prestano grande attenzione ai dettagli che rendono le opere uniche nel loro genere, ad esempio: la tecnica pittorica, la provenienza, la scuola e soprattutto lo stato di conservazione, che deve sempre essere eccellente. I criteri di vendibilità dei dipinti antichi, infatti, sono mutati negli anni, il gusto e la domanda che contraddistinguono questo mercato non sono più le stesse rispetto ai decenni precedenti.

Finarte propone in asta dipinti, sculture, incisioni e disegni che rispondono alla domanda dei potenziali acquirenti in modo tale da valorizzare un settore che raramente ha la possibilità di offire sul mercato le sue opere migliori.

Finarte presenta in asta opere del panorama italiano prendendo in considerazione le scuole più importanti, ad esempio le produzioni di area veneta, lombarda, piemontese, toscana e romana. Non mancano però anche opere appartenenti al resto del mondo, ma soprattutto sono presenti anche opere di autori del panorama europeo.

I nostri esperti sono a disposizione per visionare ed eventualmente valutare opere d'arte e dipinti antichi appartenenti a questo periodo e che possono essere idonee per l'asta. Il dipartimento di dipinti antichi di Finarte si contraddistingue per la serietà con la quale le opere vengono visionate e giudicate, l’obiettivo non è quello di organizzare un’asta che punta sulla quantità di opere ma sulla qualità di ciò che viene messo all’incanto.





Contatti

DIPARTIMENTO
dipintiantichi@finarte.it