17 November 2017

L'asta di Gioielli e Orologi: 588 lotti tra investimento ed emozione

L’asta di Gioielli e Orologi, primo appuntamento di Finarte per questo settore con appassionati e professionisti italiani ed internazionali, propone all’incanto 588 lotti: 503 lotti di gioielli e 85 lotti di orologi.

In catalogo sono presenti sia pezzi d’epoca, risalenti al XIX secolo, sia una grande varietà di esemplari della prima metà del XX secolo, di produzione italiana e straniera, con valori di stima particolarmente interessanti.

Collezionisti, appassionati e professionisti potranno ammirare una serie di gioielli provenienti dagli atelier che hanno scritto la storia della gioielleria italiana, quali: Mario Buccellati (lotti da 515 a 526), Bulgari (lotto 527), Frascarolo (lotto 493), Gabriella Rivalta (lotti da 195 a 211 e da 463 a 479), Vhernier (406), Pomellato (81-490-492), Damiani (348-533-582), E. Serafini (452), Illario (575), Chantecler (95), oltre a molteplici proposte firmate Lunati e Villa.

La produzione straniera di alta gamma è rappresentata da nomi illustri tra i quali ricordiamo Cartier (223, 345, 372, 403, 459), Tatiana Fabergé (182), Carvin French (588), Tiffany & Co. (449,451,501).

Tra gli highlights troviamo diamanti con carature d’eccezione, quali il lotto 576, anello con diamante di ct 6,51 (€ 22.000-24.000), il lotto 578, anello con diamante di ct 6,08 (€ 30.000-40.000) ed un importante diamante di ct 13,70 (lotto 579, € 75.000 – 95.000).

Gli estimatori delle pietre di colore potranno scegliere tra smeraldi, rubini, zaffiri od orientarsi su gemme particolari, quali tanzaniti, acquamarine o un eliodoro di ct 123,19.

Sono presenti inoltre in catalogo un anello firmato Villa, con smeraldo colombiano naturale certificato di oltre ct 11 (lotto 586, € 100.000-130.000) ed un anello con rubini birmani naturali certificati (lotto 587, € 42.000-45.000).

Oltre ai più tradizionali gioielli, saranno proposte anche curiosità da collezione, quali un set da manicure in oro di Lorenzi (lotto 222) e due calici in cristallo, oro e diamanti (lotto 224), accessori, monete, scatole finemente incise in oro ed alcuni pezzi di argenteria d’epoca (lotti da 225 a 229).

Per le appassionate del vintage, la sessione dedicata agli orologi propone un ricco assortimento di orologi da signora che testimonia l’evoluzione del gusto tra gli anni ’20 e gli anni ’80 del XX secolo, con stime accattivanti che li rendono ancor più interessanti in vista delle prossime festività natalizie. La tornata metterà in vendita sia orologi assolutamente accessibili, perfetti per iniziare una collezione ed accostarsi al magico mondo dei segnatempo, che pezzi di sicuro interesse per i collezionisti più esigenti.

Troveremo tra gli altri, infatti, diversi Patek Philippe, tra cui un ricercato Nautilus ref. 3800/1 (lotto 312, € 15.000-18.000), un Ellipse ref. 3544 in oro bianco con un pregevole bracciale (lotto 311, € 11.000-13.000) ed un Pagoda Commemoration da signora, prodotto in serie limitata, in oro e diamanti, con corredo completo (lotto 313. € 13.000-16.000).

Segnaliamo inoltre un IWC Da Vinci ref. 3750-003 calendario perpetuo, fasi lunari, automatico, in oro giallo (lotto 307, € 6.000-8.000), un Blancpain ref. 6263A-3642A-55B in oro rosa, automatico, triplo calendario e fasi lunari ‘Phase de Lune’ (lotto 310, € 9.000-11.000) ed un bel Rolex ref. 1803 in oro giallo, President Day-Date (lotto 314, € 11.000-13.000).


Preview ed esposizione 
Sede di Finarte in via Brera 8, a Milano
Preview: 20 e 21 novembre, ore 10.00 - 18.00
Esposizione: 1-2-3-4 dicembre, ore 10.00 - 18.00

Asta Gioielli e Orologi - 5 dicembre 
Grand Hotel et de Milan, in via Alessandro Manzoni 29 (Milano)
Prima tornata: ore 11:00 (gioielli, lotti 1-229)
Seconda tornata: ore 15:00 (orologi, lotti 230-314 – gioielli, lotti 315-588)